A B C D E F G H I J K L M N O P R S T U V Z

Lampada di sicurezza
Sorgente luminosa che si utilizza in camera oscura, alla quale sono insensibili i materiali fotografici ortocromatici.
Latitudine di posa
Capacità di un’emulsìone fotografica di sopportare sovra o sottoesposizioni producendo comunque un’immagine accettabile.
Lavaggio
Nel trattamento di sviluppo elimina dall’emulsione i residui delle varie sostanze chimiche.
LCD (Liquid Crystal Display)
Schermo a cristalli liquidi.
Legge del quadrato inverso
Stabilisce che l’intensità della luce che colpisce un soggetto si riduce a un quarto raddoppiando la distanza tra il flash e il soggetto.
Legge di reciprocità
Stabilisce che l’esposizione è pari al prodotto dell’intensità della luce per il tempo di posa. Tempi di esposizione troppo brevi o troppo lunghi possono creare dominanti indesiderate.
Lente addizionale
Aggiuntivo ottico che varia la lunghezza focale di un obiettivo.
Lettura della luce incidente
Si effettua con l’esposimetro misurando la luce che colpisce il soggetto.
Lettura della luce riflessa
Misurazione che si effettua con l’esposimetro misurando l’intensità dei raggi luminosi riflessi dal soggetto. Sistema utilizzato dagli esposimetri TTL.
Lettura esposimetrica spot
L’esposimetro effettua la misurazione prendendo in considerazione l’area al centro dell’immagine. La zona di lettura è visualizzata nel mirino della fotocamera.
Lettura esposimetrica zonale
L’esposimetro valuta diverse zone della scena e ne calcola la media per l’esposizione.
Lith
Pellicola al tratto utilizzata per produrre inmagini altamente contrastate.
Low-key (chiave bassa)
Immagine caratterizzata da toni scuri e ombre.
Luce lampo
llluminazione breve ma molto intensa fornita dal flash.
Luce
Energia che compone la parte visibile dello spettro elettromagnetico.
Luce ambiente
Luminosità disponibile in un luogo senza l’utilizzo di fonti luminose supplementari
Lunghezza focale
Distanza lra l’obiettivo e il piano focale.