A B C D E F G H I J K L M N O P R S T U V Z

CAD (Computer Aided Design)
Software per computer dedicati al disegno e alla progettazione.
Camera oscura
Stanza a perfetta tenuta di luce, usata per sviluppare e stampare materiali fotosensibili.
Canale
Per produrre un’immagine a colori si combinano diversi canali di colore.
Carta fotografica
Materiale fotosensibile utilizzato per ottenere stampe. Si differenzia in base a gradazione del contrasto, sensibilità dell’emulsione, superficie, supporto e colore.
Catadiottrico
Detto anche a specchio, è un obiettivo a lunga focale costituito da lenti e specchi. Consente di ridurre le dimensioni e il peso dell’obiettivo.
Cavalletto
Sostegno a tre gambe regolabile sul quale si monta la fotocamera.
CCD
(Charge-Coupled Device, dispositivo ad accoppiamento di carica) è il sensore montato sulla maggior parte delle folocamere digitali.
Changing bag
Borsa con doppio manicotto e a tenuta di luce, che consente, introducendo le mani al suo interno, di maneggiare materiale fotosensibile.
CMOS (Complementary Metal Oxide)
(Semiconduttore complementare a ossido di metallo) è un altro tipo di sensore meno elettrostatico rispetto al CCD.
Colori complementari
In fotografia sono il ciano, il magenta e il giallo.
Colori primari
In fotografia sono il rosso, il verde e il blu.
CompactFlash
Scheda di memoria removibile e riutilizzabile.
Compatta
Macchina fotografica 35 mm completamente automatizzata con obiettivo fisso.
Compensatore d’esposizione
Dispositivo per effettuare riprese in controluce che aumenta l’apertura del diaframma.
Contatto a caldo
Congegno che crea il contatto tra il flash e l’otturatore della macchina fotografica quando viene premuto il pulsante di scatto.
Contrasto
Differenza di densità fra le varie aree dell’immagine. Può essere determinato dall’illuminazione, dallo sviluppo oppure dalla gradazione della carta fotografica.
Controluce
Sorgente luminosa frontale all’apparecchio fotografico, cioè situata dietro il soggetto.